Questo sito web utilizza i cookie per implementare alcune funzionalità statistiche e promozionali. Proseguendo con la navigazione si intende accettata la Cookie Policy. Privacy Policy
  • Login
  • Area privata
.: RSS di Economia - ANSA.it:.  Antitrust: mascherine U-Musk ingannevoli, multa da 450.000 euro Sanzioni per pratica commerciale scorretta e condotte illecite inerenti ai diritti dei consumatori    |    Borsa: Europa avanza ancora con trimestrali e Evergrande In rialzo informatica e auto. In calo petrolio, sale il gas    |    Borsa: Milano prosegue in rialzo, bene le utility Banche in ordine sparso, lo spread tra Btp e Bund a 110    |    Borsa: Europa apre in rialzo con Evergrande, fari su virus Parigi (+0,52%), Francoforte (+0,23%), piatta Londra (+0,04%)    |    Borsa: Milano apre in rialzo (+0,21%) Il primo indice Ftse Mib a 26.582 punti    |    Borsa: Asia chiude in rialzo, effetto Evergrande In positivo Tokyo (+0,34%), lo yen in calo sul dollaro    |    Stellantis: con Samsung Sdi per batterie in Nord America Avvio nuovo impianto previsto per il 2025    |    Renault: stima calo produzione di 500.000 veicoli Previsione per effetto della crisi dei componenti    |    Oro: prezzo spot in rialzo a 1.787 dollari l'oncia Guadagno dello 0,26%    |    Petrolio: Wti in calo, scende sotto 82 dollari al barile Brent arretra sotto gli 84 dollari    |    Spread Btp-Bund apre in rialzo a 110 punti, rendimento 1% Deciso aumento rispetto alla chiusura di ieri    |    Evergrande paga coupon da 83,5 milioni ed evita il default Onorato il coupon sui bond offshore che era scaduto il 23 settembre    |    Borsa: Tokyo, apertura in calo (-0,43%) Incertezza su risultato elettorale in Giappone    |    Minibond: da Cdp, Mcc e Finnat prima emissione da 13mln In ambito programma Basket Bond Euronext Growth    |    Scongelare i risparmi, volano per la ripresa L'appello da Mattarella all'Acri. Visco invoca più bond imprese    |    Manovra: guida ai bonus per la casa Cosa rimane e fino a quando, cosa cambia, a cosa stare attenti    |    Manovra: si tratta sulle pensioni, ipotesi transizione più lunga Pressing per ammorbidire uscita da Quota 100, il nodo delle risorse    |    Manovra: si tratta sulle pensioni, ipotesi transizione più lunga Pressing per ammorbidire uscita da Quota 100, il nodo delle risorse    |    Lavoro: Orlando, ok a Gol, nuova stagione di politiche attive Con il via libera delle Regioni, prime risorse per 880 milioni    |    Borsa: Europa in calo, tra trimestrali e timori inflazione Londra -0,4%, Parigi -0,29%, Francoforte -0,3%    |    Bonomi, ripresa Paese passa per il Sud, è fondamentale V. 'Confindustria:confronto su coesione tra Nord...' delle 10:37    |    Borsa: Milano chiude in calo, Ftse Mib -0,2% Corre Diasorin, in calo Eni, Tim e Tenaris    |    Franco, Italia tra i Paesi con maggior dinamismo export 'Secondi solo al Giappone'    |    Franco, Pil ai massimi da venti anni, tirano investimenti 'Quest'anno +15%, compensano flessione 2020'    |    Bollette: Franco, aumento ostacolo a ripresa, interverremo 'Già fatto due volte, ma resta un tema'    |    Franco, 8mld al taglio cuneo, attuazione da definire 'Governo e Parlamento lavorino insieme nei prossimi giorni'    |    Borsa: Milano gira in rialzo, su scudi Mondadori Ftse Mib +0,12%, Eni riduce il calo allo 0,8%    |    Alitalia: programma Mille Miglia continua, in attesa bando Garantita possibilità accumulare e usare le miglia    |    Alimentare: Spontini porta la pizza alla milanese in Qatar Le prime 3 aperture entro l'avvio dei Mondiali nel novembre 2022    |    Manovra: sindacati, nessuna convocazione, confronto sia serio Sulle pensioni serve riforma complessiva della legge Fornero    |    Borsa: Milano riduce calo (-0,15%), giù Banco, Cnh ed Eni Spread risale a 104,2 punti, sprint di Carige, Tas e Intermonte    |    Crisi chip, in 3 anni 14 milioni di auto prodotte in meno Osservatorio componentistica, timori filiera ma prevista ripresa    |    Crociere: in 2022-2024 nei porti 821 milioni di investimenti Tra infrastrutture, dragaggi e nuovi terminal    |    Borsa: Europa in calo, effetto trimestrali, Milano -0,25% Spread scende a 103,7 punti, futures negativi, giù il greggio    |    Garavaglia all'Enit per insediamento nuova ad Garibaldi "Seguire esempio della collaborazione avviata con le Regioni"    |    Inps: a luglio 140mila cessazioni contratti stabili, +22% Su luglio 2020; E' il primo mese senza blocco licenziamenti    |    Inps: in 7 mesi saldo positivo 1,1 mln contratti Tra assunzioni e cessazioni; per contratti stabili +124mila    |    Inps: a settembre 121,8 mln ore cig, -41,6% mese 6,38 miliardi ore cig per emergenza sanitaria    |    Borsa: Milano ferma (-0,35%), pesano Unicredit, Banco e Bper Spread scende sotto i 104 punti, corre Carige, sprint di Tas    |    Visco, salgono prestiti a rischio, banche accantonino Governatore, aumento del 40% da fine 2019    |   

COLACEM GALATINA: CHIARIMENTI PER EVITARE CONFUSIONE E CATTIVA INFORMAZIONE

Alcune delle dichiarazioni riguardanti lo stabilimento Colacem di Galatina, apparse nei giorni scorsi sui media pugliesi, richiedono chiarimenti puntuali, così da evitare confusione e strumentalizzazioni.

 

La qualità dell’impianto salentino è un dato di fatto e non può essere messo in discussione. Solo a titolo di esempio si riportano le dichiarazioni di donne e uomini delle istituzioni, rappresentanti del territorio e delle associazioni di categoria che, insieme ad oltre 2.700 cittadini, hanno visitato lo stabilimento durante l’ultimo “porte aperte”.

Link al video youtube: https://youtu.be/tehs8bxoFws.

Colacem Galatina rispetta in modo rigoroso la legge e le prescrizioni delle Autorità Pubbliche, come accertato quotidianamente dagli Enti di Controllo. Chi cita l’Agenzia Europea per l’Ambiente e il suo progetto sperimentale del 2011 per tentare di screditarlo commette un grossolano errore: il cosiddetto danno ambientale è riferito prevalentemente alle emissioni di CO2, cioè quel gas serra la cui riduzione è oggetto delle politiche mondiali per il bene del pianeta, ma innocuo per la salute umana! L’Europa ha l’obiettivo di diminuire la CO2 del 55% entro il 2030 e raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050. Il settore del cemento coerentemente sta facendo la sua parte.

Lo stabilimento di Galatina è stato recentemente oggetto di investimenti per 6 milioni di euro: 5° stadio della torre di preriscaldo che permette minori consumi di combustibile, quindi meno emissioni, nuovo filtro a maniche che si unisce a quello elettrostatico per migliorarne la già ottima efficienza (solo con quest’ultimo le emissioni di polveri sono 10 volte più basse dello stringente limite di legge) e copertura del carbonile. Investimenti indicati anche nelle prescrizioni dell’ultima AIA.

Per quanto concerne i temi sollevati da alcuni media locali, occorre ristabilire logica e verità.

La consulenza tecnica d’ufficio resa nel procedimento avanti al TAR di Lecce non demolisce affatto il provvedimento della Provincia. In numerosi passaggi viene evidenziato come la conduzione dell’impianto abbia sempre rispettato i limiti delle emissioni con le performance sopra indicate. Attesta inoltre la corretta applicazione di tutte le BAT (migliori tecniche disponibili) di settore come previsto dalla normativa. La  consulenza contiene anche considerazioni e valutazioni in merito ad aspetti che meriterebbero degli approfondimenti. Si tratta di questioni di natura formale ed in parte legati a dibattiti e disquisizioni giuridico-dottrinarie su alcuni temi che hanno in realtà ricadute sostanziali minimali. L’azienda ha depositato in merito a tali limitati aspetti, delle corpose ed articolate memorie a firma di qualificati e stimati consulenti esponendo le proprie controdeduzioni, pienamente convinta che vi sia alcun elemento che possa compromettere l’attuale Autorizzazione.

L’azienda ha colto che il tema di maggior preoccupazione per le comunità è rappresentato dagli aspetti sanitari e quindi ha ritenuto di aderire alla sollecitazione del CTU, integrando l’istruttoria con uno studio di valutazione di impatto sanitario.

Lo stabilimento Colacem di Galatina è tra i più avanzati a livello europeo. L’ambiente è una cosa seria, il lavoro pure e l’unica soluzione è tenerli entrambi insieme.

COPYRIGHT © 2021. CONFINDUSTRIA LECCE via VITO FORNARI, 12 - 73100 LECCE
TEL. 0832.316061 - FAX. 0832.397402
Powered by Informatica & Tecnologia  Designed by Shape5.com