Questo sito web utilizza i cookie per implementare alcune funzionalità statistiche e promozionali. Proseguendo con la navigazione si intende accettata la Cookie Policy. Privacy Policy
  • Login
  • Area privata
.: RSS di Economia - ANSA.it:.  Borsa: Tokyo, apertura in rialzo Segue record Dow Jones, ottimismo per vaccino coronavirus    |    Borsa: Milano corre, in luce Saipem e Tenaris Ripartono Unicredit e Mediobanca. Rally di Bps    |    Fincantieri: accordo con governo Yucatan per cantiere navale Gruppo parteciperà a progettazione, costruzione e gestione    |    Borsa: Europa positiva, Londra +1,55% Con Wall Street oltre soglia 30.000    |    Aspi: Tomasi, con Argo rivoluzione copernicana attiva subito Nessun impatto su tariffe, installato anche su Ponte Genova    |    Borsa: Milano chiude in forte rialzo (+2,04%) Sulla scia del record di Wall Street    |    Consumi: 64,4 mld sigarette vendute nel 2019 (99,8 nel 2004) Minenna (Dogane), presto la 'app' che accerta legalità sigarette    |    ANSAincontra: le sfide del trasporto aereo post pandemia Con ad Sea Aeroporti Milano Brunini    |    Treofan licenzia 142 dipendenti, 139 a Terni Procedura collettiva dopo messa in liquidazione società    |    Iata, il Covid costerà 132 miliardi alle compagnie aeree Quest'anno perdite per quasi 100 miliardi, altri 32 nel 2021    |    Manovra: Upb, struttura indefinita,mancano dettagli Recovery Ottimistiche stime retroazione fiscale    |    Vinitaly: dal 20 al 23 giugno 54/a edizione a Verona Nuova data per Salone internazionale dei vini    |    Borsa: Ny apre in rialzo, Dj +1,07%, Nasdaq +0,41% S 500 sale dello 0,69%    |    Petrolio: in rialzo a New York a 43,67 dollari Aumento dell'1,42%    |    Effetto Covid sui nuovi nati, nel 2021 saranno meno di 400.000 Istat, le donne tra le più colpite dalla crisi, disoccupazione preoccupa    |    Banche: Assifact, su crediti commerciali rischio 12 mld Npl Studio su arrivo definizione default norme Ue    |    Borsa: Europa positiva guarda a Usa, Parigi +1,2% Piazza Affari resta la migliore con petrolio, scivola Diasorin    |    L'allarme di Federalberghi: 'perderemo 14 miliardi, -245 mln presenze' Le imprese ricettive e termali sono tra le più colpite dall'emergenza della pandemia    |    Bankitalia: Recovery plan sia dettagliato, evitare sprechi Effetto dei progetti dipenderà dalla loro definizione concreta    |    Bankitalia: ripresa 2021 più lenta del previsto 2020 dovrebbe chiudersi come prefigurato    |    Borsa: Milano (+1,3%) migliore in Europa, bene energia Ok Atlantia, Leonardo e Unicredit. Creval sopra il prezzo Opa    |    Bankitalia: ' La ripresa nel 2021 sarà più lenta del previsto' IL 2020 dovrebbe chiudersi come prefigurato    |    Borsa: Europa parte positiva, Londra +0,8% In rialzo anche Parigi e Francoforte    |    Borsa: Milano apre in rialzo, Ftse Mib +1,3% Positivo anche il primo indice Ftse All share, +1,4%    |    Enel:in Piano 40 mld investimenti al 2023, 190 al 2030 Presentata la Vision a 10 anni e il Piano strategico 2021-23    |    Borsa: Asia chiude incerta, corre Tokyo dopo festività Annuncio Trump incide poco, lievemente positivi futures europei    |    Petrolio: prezzo in aumento a 43,52 dollari Brent passa di mano a 46,50 dollari    |    Euro in lieve aumento a 1,1851 dollari Moneta unica scambiata a 123,78 yen    |    Borsa Tokyo, apertura in netto rialzo Ottimismo su transizione Biden dopo il via libera di Trump    |   

DOMANI DICHIARAZIONE CONGIUNTA DI CONFINDUSTRIA, BDI E MEDEF A UE




Confindustria, BDI e Medef pubblicheranno il 12 maggio una dichiarazione congiunta, rivolta ai governi di Italia, Germania e Francia e alle Istituzioni europee, per chiedere un ampio piano per tornare a crescere e difendere la competitività delle imprese a livello globale.

L'appello chiede una risposta ambiziosa e senza precedenti per la ripresa europea, con solidarietà, sostenibilità e digitalizzazione tra le priorità. Nella missiva i Presidenti delle tre organizzazioni industriali, Vincenzo Boccia, Dieter Kempf (BDI) e Geoffroy Roux de Bézieux (Medef), si dicono "profondamente preoccupati per le conseguenze sociali, economiche e politiche della pandemia" partendo dal presupposto che non tutti i Paesi sono stati colpiti allo stesso modo dall’emergenza e che alcuni territori e settori industriali, nonostante le misure senza precedenti già prese anche per fornire liquidità al sistema, non potranno evitare l’enorme calo e le forti ripercussioni economiche su produzione, occupazione e finanza pubblica, almeno fino a quando la situazione sanitaria non tornerà a essere nuovamente sotto controllo.

“Le nostre economie e le nostre società dovranno affrontare un grande shock con il recupero dalla fase di lock-down che richiederà tempo”. Al fine di "passare dal contenimento all'uscita, dall'uscita alla stabilizzazione e al recupero completo" gli industriali italiani, tedeschi e francesi, consapevoli che le loro economie sono profondamente integrate, hanno condiviso tra le altre, le seguenti raccomandazioni: cooperazione europea e internazionale nei piani d’uscita dall’emergenza e in quelli per la ripresa; una risposta ambiziosa da parte dell’UE, un rafforzamento del Temporary Framework sugli aiuti di Stato; l’adozione di forti misure fiscali a livello nazionale anti-cicliche per supportare la ripresa; una forte risposta fiscale che dovrà essere solidale e risposte adeguate da parte della politica con garanzia di copertura delle nuove priorità messe a bilancio.
COPYRIGHT © 2020. CONFINDUSTRIA LECCE via VITO FORNARI, 12 - 73100 LECCE
TEL. 0832.316061 - FAX. 0832.397402
Powered by Informatica & Tecnologia  Designed by Shape5.com