Questo sito web utilizza i cookie per implementare alcune funzionalità statistiche e promozionali. Proseguendo con la navigazione si intende accettata la Cookie Policy. Privacy Policy
  • Login
  • Area privata
.: RSS di Economia - ANSA.it:.  Borsa: Milano debole con banche e Saipem Fiacca Fca, acquisti su Ferrari e Atlantia. Bene Amplifon    |    Web tax: Mnuchin, è discriminatoria Considereremo tasse sulle case automobilistiche    |    A.Mittal: tre esplosioni in Acciaieria 2 Nessun ferito. Squarci alle tubazioni di recupero gas    |    Domani sciopero di 2 ore Agenzia Entrate Carenza personale non permette di coprire servizi essenziali    |    Borsa: Milano fiacca con banche e Saipem Bene Atlantia con passo indietro Di Maio. Deboli gli energetici    |    Ferrari è marchio più forte al mondo Rapporto Brand Finance presentato a Davos    |    Borsa: Europa apre in cauto rialzo Francoforte +0,3%, Londra +0,2% e Parigi +0,1%    |    Borsa: Milano apre in rialzo (+0,18%) Indice Ftse Mib sale a 23.887 punti    |    Spread a 170 punti con addio Di Maio Rendimento del decennale italiano sale all'1,44%    |    Borse Asia rimbalzano, cautela su virus Hong Kong e Seul +1,2%, Tokyo +0,7%. Bene anche listini Cina    |    Oro: in calo a 1.552 dollari l'oncia Mercati influenzati da notizie su coronavirus, si teme contagio    |    Petrolio: prezzi in calo, si teme virus Brent scende a 64,4 dollari, Wti a 58,1 dollari al barile    |    Spread Btp Bund poco mosso a 161,3 punti Rendimento del decennale italiano all'1,36%    |    Cambi: euro in calo a a 1,1078 dollari Moneta unica vale 121,90 yen    |    Borsa: Tokyo apre poco mossa, -0,07 Dopo primo caso corona virus accertato negli Usa    |    Concorrenza morde, Netflix delude su stime abbonati Ma trimestre sopra attese con balzo ricavi    |    Borsa: Milano in rosso con virus Cina Bene le banche, nonostante spread verso 162, giù Atlantia    |    Borsa: Europa chiude negativa Eccezione Francoforte (+0,01%), giù Londra e Parigi (-0,5%)    |    Borsa: Milano chiude in calo (-0,66%) Il Ftse Mib a 23.845 punti    |    Alitalia: Leogrande,rispettare data 31/5 Zeni, anticipazioni su piano infondate. Ora lavoriamo a orario    |    Borsa: lusso giù in Europa-Usa con virus Perdono Kering, Lvmh, Ralph Lauren, Capri, Moncler e Ferragamo    |    Borsa: Wall Street apre in calo S&P 500 perde lo 0,29%    |    Borsa: Europa riduce calo Petrolio rallenta corsa, in lieve rialzo euro su dollaro    |    Borsa:virus Cina contagia listini Europa Analisti finanziari temono impatto su consumi domestici    |   

Carlo Robiglio, riconfermato Presidente Piccola Industria Confindustria

Il Consiglio Centrale di Piccola Industria ha confermato alla presidenza, per il secondo mandato, Carlo Robiglio. Robiglio resterà in carica per il biennio 2019-2021, mantenendo di diritto la carica di vicepresidente di Confindustria.

Nel corso della riunione il Consiglio Centrale ha eletto anche la nuova squadra dei Vice Presidenti composta da:  

Renato Abate, Vice Presidente per Lean Management e organizzazione aziendale
Alvise Biffi, Vice Presidente per  Cyber Security e Startup
Angelo Camilli, Vice Presidente  per PMI e Mercato Appalti
Cinzia La Rosa, Vice Presidente per Internazionalizzazione, Nuova Imprenditoria e inclusione sociale
Diego Mingarelli, Vice Presidente per Europa, Sviluppo e Coesione Territoriale, Resilienza e PGE
Lorenzo Pagliuca, Vice Presidente per  Fiscalità per la Crescita
Maria Teresa Sassano, Vice Presidente per Turismo e Internazionalizzazione delle Filiere agroalimentari
Monica Talmelli, Vice Presidente per la Semplificazione
Giancarlo Turati, Vice Presidente per Welfare e Relazioni Industriali

Il Presidente Robiglio ha inoltre affidato alcune deleghe specifiche a componenti del Consiglio Centrale: a  Fausto Agostini,  l’Economia del Mare, a Giovanni Baroni l'Energia Sostenibile ed Economia Circolare, ad Aldo Ferrara la delega per la Finanza per la crescita e il coordinamento del Comitato Scientifico Consultivo Piccola Industria.

Confermato il Comitato di Direzione della rivista di Piccola Industria  L'Imprenditore, alla cui guida resta Stefano Zapponini, Presidente della Guida Monaci di Roma.

Carlo Robiglio, al termine della riunione, ha ringraziato il Consiglio Centrale per la fiducia rinnovata: "Nei due anni trascorsi abbiamo disegnato insieme una visione di futuro e un sentiero di sviluppo per le nostre Pmi. Un percorso complesso e articolato che va completato continuando a lavorare, all'insegna della continuità, sui driver che hanno connotato la prima fase di presidenza: cultura d'impresa, ruolo sociale dell'imprenditore - ovvero l'attenzione ai fattori della sostenibilità economica, sociale e ambientale - e, quindi, il nostro grande cavallo di battaglia: la resilienza. La capacità di un territorio o di una impresa di reagire e ripartire in caso eventi catastrofici diventa centrale in un Paese che dimostra, ogni giorno di più, la sua fragilità sotto il profilo ambientale e infrastrutturale. Questo tema deve essere messo al centro dell'agenda politica nell'interesse generale, per tutelare la vita delle persone e la sopravvivenza di territori e comunità. Il denominatore comune che lega questi temi - ha concluso Robiglio - è ovviamente la crescita: le piccole e medie imprese devono diventare sinonimo di competenza, capacità manageriale, internazionalizzazione, tutto nell'ottica di sviluppo delle filiere".

COPYRIGHT © 2020. CONFINDUSTRIA LECCE via VITO FORNARI, 12 - 73100 LECCE
TEL. 0832.316061 - FAX. 0832.397402
Powered by Informatica & Tecnologia  Designed by Shape5.com