Questo sito web utilizza i cookie per implementare alcune funzionalità statistiche e promozionali. Proseguendo con la navigazione si intende accettata la Cookie Policy. Privacy Policy
  • Login
  • Area privata
.: RSS di Economia - ANSA.it:.  Airbnb Plus, Italia guida crescita mondo Crescono gli annunci e le prenotazioni, Milano e Roma superstar    |    Borsa: Europa corre, Londra cauta In ampio rialzo Francoforte e Parigi    |    Borsa: Milano chiude in rialzo, +2,2% Indice principali titoli di Piazza Affari a 19.717 punti    |    Borsa: Milano accelera, +2,1% Bene Prysmian e Ferrari, banche e assicurazioni caute    |    Toninelli, condizioni allarmanti A24-A25 Ministro, ho visto con i miei occhi    |    Manovra: Upb nostre basi non obsolete In Dbp governo definisce le previsioni superate e parziali    |    Uber si scalda per Borsa, vale 120 mld Wsj, a tale cifra vale piu' Fca, Gm e Ford insieme    |    Borsa Milano (+1,6%) guida Europa Scivola ancora Mps, piatta Unicredit, sempre forte Ferrari    |    Turismo E-R, dati record e Lonely Planet Funziona alleanza tra Modena e il capoluogo, nuovi investimenti    |    Borsa: Wall Street apre positiva S&P 500 sale dello 0,69%    |    Petrolio: in calo a Ny a 71,37 dollari Quotazioni perdono lo 0,57%    |    Povertà: Ue,Italia top persone a rischio 28,9% della popolazione. +3,4% dal 2008, più alto dopo Grecia    |    Poste premia squadra Azzurri Partner Cup Ai dipendenti calciatori il pallone autografato della Nazionale    |    Cimbri, Ieo non è in vendita Presidente Istituto ha partecipato alla Giornata della ricerca    |    Tod's: Della Valle smentisce vendita 'Semmai compriamo qualcosa'    |    Borsa: Europa debole, Milano in testa A Piazza Affari tengono banche e assicurazioni dopo Manovra    |    Istat, cresce l'export ad agosto, +2,9% Traino dalle vendite verso gli Stati Uniti, +13%, e la Germania    |    Proroga 'Opzione donna' per la pensione Lavoratrici potranno uscire a 58-59 anni con 35 anni di contributi    |    Manovra: Dpb, proroga ecobonus al 50% Ridotto quello per l'efficienza energetica    |    L'inflazione frena all'1,4% a settembre Il dato preliminare era 1,5%. Da agosto, prezzi in calo 0,5%    |    Da reddito a pensioni d'oro, le misure previste nella LEGGE DI BILANCIO Le misure della manovra nel comunicato di Palazzo Chigi    |    Manovra:per banche stretta deducibilità Spalmata in 10 anni quella per perdite da principi contabili    |    Da Cassaintegrazione a costi politica - le norme del decreto SEMPLIFICAZIONE Le norme previste nel decreto secondo il comunicato di Palazzo Chigi dopo il Cdm    |    Manovra: da rottamazione ter a fatture elettroniche - le misure del DECRETO FISCALE Il provvedimento secondo quanto riferito nel comunicato di Palazzo Chigi dopo l'approvazione del provvedimento in Cdm    |    Galateri, attenzione su assicurazioni Il presidente Generali, sono sistema portante del Paese    |    Borsa: Europa migliora rispetto avvio Avanzano le Utility e Tlc, euro in lieve rialzo su dollaro    |    Morto Mario Bandiera, fondò Les Copains Imprenditore ed ex socio Bologna calcio, scomparso a 87 anni    |    Industria: fatturato +1,2% ad agosto. ordini +4,9% Sull'anno rispettivamente +3,2% e +0,9%. Spinta dall'export    |    Borsa: Milano sale con manovra a Ue In rialzo Enel,tengono le banche.Spread Btp-Bund sotto quota 300    |    Spread Btp/Bund scende sotto 300 punti Rendimento del decennale al 3,48%    |    Borsa: Europa apre debole Francoforte (+0,2%), Londra (-0,14%), Parigi (-0,01%)    |    Manovra: i numeri al vaglio dell'Ue. Juncker: "Inaccettabile per altri Paesi". Salvini: "Se ne faccia una ragione, beva un caffè" Pubblicato Dpb, scostamento deficit 1,6 punti. Stima 2,4% nel 2019 rispetto a 0,8% del programma di stabilità    |    Manovra:tutte bozze Eurozona a Bruxelles Pubblicate sul sito della Commissione Ue    |    Borsa: Milano apre in rialzo (+0,26%) Indice Ftse Mib a 19.338 punti    |    Borsa: Asia chiude contrastata Tokyo in forte rialzo, in calo i listini cinesi    |    Milano chiude in forte rialzo. Spread Btp-Bund in oscillazione    |    Petrolio:nuovo rialzo a 71,09 dollari Frena produzione Iran. Brent a 81,05 (+0,33%)    |    Cambi: euro cala a 1,156 dollari, -0,1% Yen in ribasso a 111,1 dollari    |    Oro:prezzo in calo a 1225 dollari Metallo cede lo 0,15%    |    Borsa Shanghai poco mossa, apre a +0,02% Stabile anche Shenzhen, a +0,02%    |    Borsa Tokyo apre in lieve rialzo, +0,21% Cambi, yen stabile su dollaro ed euro    |    Addio Paul Allen, co-fondatore Microsoft Morto a 65 anni per complicanze linfoma. Filantropo amante sport    |    Flat tax, reddito, pensioni, "pace fiscale": la manovra Spunta 'taglia scartoffie' con rc auto. Tasse su gioco d'azzardo    |    Petrolio chiude in rialzo a 71,7 dollari Quotazioni salgono dello 0,61%    |    Svedese Fagerhult vuole iGuzzini Firmata lettera intenti, Guzzini e Sasso restano alla guida    |    Spread chiude in calo a 304 punti Rendimento al 3,54%    |   

UBI BANCA E CONFINDUSTRIA RINNOVANO L’ACCORDO PER L’INNOVAZIONE E LA DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

A poco più di un anno dalla sottoscrizione dell’accordo tra Confindustria e UBI Banca per sostenere le imprese impegnate nei processi di innovazione e trasformazione digitale, l’Associazione degli industriali e la Banca hanno firmato oggi un addendum integrando la collaborazione con nuove sinergie che contribuiscono a favorire crescita dimensionale e accesso ai mercati dei capitali. 
L’intesa, prorogata fino al 31 dicembre 2020, prevede un plafond da 1 miliardo di euro finalizzato a concedere finanziamenti a medio e lungo termine alle aziende che investono in ricerca, sviluppo e innovazione oltre a iniziative specifiche per offrire, anche attraverso i Digital Innovation Hub (DIH) costituiti presso il sistema confindustriale, un supporto finanziario e una consulenza alle aziende intenzionate a beneficiare delle opportunità del Piano Nazionale “Industria 4.0”. 

Nel dettaglio l’evoluzione della collaborazione prevede:

·        sviluppo delle “Filiere 4.0”: valorizzare le filiere produttive in modo da migliorare la capacità di portare credito alle aziende che ne fanno parte. Con questo obiettivo l’Associazione degli industriali e l’istituto di credito, con il supporto dei Digital Innovation Hub, approfondiranno i bisogni delle imprese appartenenti alle filiere industriali e definiranno progetti di investimento a cui adegueremo una specifica offerta di credito. 
·        responsabilità sociale come strategia di competitività: i progetti orientati alla sostenibilità sono target del plafond previsto dall’accordo. Confindustria e UBI Banca creeranno un gruppo di lavoro congiunto per analizzare le strategie e gli investimenti con un impatto sostenibile. Si tratta di investimenti volti a ridurre l’impatto ambientale, mantenere o creare nuova occupazione, realizzare partnership tra pubblico e privato, migliorare i livelli di welfare e contribuire, con progetti dedicati, al supporto di territori svantaggiati o colpiti da disastri naturali. 
·        evoluzione ELITE Lounge: lo scorso marzo, grazie alla collaborazione con Confindustria, 21 aziende sono entrate nella ELITE UBI Banca Lounge e sono state affiancate dalla banca nella fase di training sul confronto strategico con gli azionisti ed il management per identificare eventuali operazioni di finanza straordinaria. Alcune aziende hanno chiuso operazioni strategiche con l’aiuto di UBI Banca. Nella seconda fase l’istituto di credito affiancherà gli imprenditori nella definizione delle strategie e degli aspetti organizzativi e di governance. 
·        diffusione del welfare aziendale: UBI Banca e Confindustria, nell’ambito dell’intesa, sottoscrivono un accordo quadro a livello nazionale con l’obiettivo di collaborare per lo sviluppo della cultura del welfare nelle aziende. UBI Banca, primo istituto di credito a proporre sul mercato servizi di welfare indirizzati a rafforzare l’ecosistema territoriale ha siglato, nell’ultimo anno, singoli accordi quadro con alcune associazioni territoriali di Confindustria per promuovere sul territorio il welfare dedicato anche alle piccole e medie imprese. 

UBI Banca e Confindustria proseguono l’attività congiunta nei Digital Innovation Hub. La Banca ha messo a disposizione delle imprese esperti dedicati al finanziamento di progetti di trasformazione digitale e ha offerto consulenza sull’accesso ai fondi europei e alle agevolazioni previste dal Piano Nazionale Industria 4.0. L’associazione degli industriali ha avviato un programma di formazione, con esperti dedicati, per sviluppare progetti in linea con innovazione e digitalizzazione. I DIH coinvolti sono quelli di Lombardia (comprese le associazioni territoriali di Bergamo e Brescia), Marche, Piemonte e Umbria. 

“L’accordo di oggi - secondo Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria – riafferma ancora una volta il nostro impegno, condiviso con UBI, nella creazione di un rapporto banca-impresa in grado di accompagnare l’industria italiana nelle nuove sfide competitive dell’innovazione e della trasformazione digitale. Il Piano Industria 4.0 ha dimostrato la sua efficacia sull’economia reale e ha contribuito a far ripartire crescita e investimenti. Dobbiamo proseguire su questa strada e le aziende, attraverso la sinergia con il sistema bancario, vanno messe nella condizione di coglierne tutte le opportunità. La scelta di arricchire la collaborazione con UBI anche con iniziative dedicate allo sviluppo di Filiere 4.0, alla promozione di investimenti sostenibili 4.0, al sostegno alle aziende impegnate in processi di crescita che comportano l'apertura ai mercati dei capitali e allo sviluppo della cultura del welfare, ha un significato strategico che ribadisce il ruolo delle imprese come protagoniste dello sviluppo e del benessere della comunità, capaci di creare lavoro e valore per il territorio”. 

“Competitività delle imprese italiane e innovazione nel mondo produttivo sono gli obiettivi del lavoro iniziato con Confindustria lo scorso anno. Abbiamo raggiunto risultati importanti – afferma il Presidente del Consiglio di Gestione, Letizia Moratti - e vogliamo consolidare questa collaborazione ampliando la platea degli strumenti a disposizione per la crescita delle imprese:  welfare aziendale, responsabilità sociale di impresa e sviluppo delle filiere 4.0. Possiamo contare su fattori esogeni favorevoli: solidità del sistema bancario e una crescita economica timida ma costante. Come UBI Banca facciamo la nostra parte lavorando insieme ai protagonisti del sistema economico italiano, le imprese e il mercato dei capitali”.  

 

 

 

COPYRIGHT © 2018. CONFINDUSTRIA LECCE via VITO FORNARI, 12 - 73100 LECCE
TEL. 0832.316061 - FAX. 0832.397402
Powered by Informatica & Tecnologia  Designed by Shape5.com