Questo sito web utilizza i cookie per implementare alcune funzionalità statistiche e promozionali. Proseguendo con la navigazione si intende accettata la Cookie Policy. Privacy Policy
  • Login
  • Area privata

SURBO SCALO MERCI NENCINI, SI PUÒ RILANCIARE GRAZIE A CONDIVISIONE INTENTI DI FS E CONFINDUSTRIA LECCE

“Abbiamo sostenuto sin dall’inizio la posizione di Confindustria Lecce e
abbiamo trovato orecchie attente parte di Ferrovie dello Stato. C’è stata
condivisione di intenti da parte dei due soggetti e finalmente la
necessità di rilanciare lo scalo merci di Surbo trova da oggi diritto di
cittadinanza”. Lo ha detto il vice ministro delle Infrastrutture e dei
Trasporti, Riccardo Nencini, dopo che stamane si è svolta al Mit una
riunione tra lo staff di Nencini, alcuni rappresentanti di Ferrovie dello
Stato Italiane e di Confindustria Lecce, il vicepresidente Vito Margiotta
e il direttore generale Antonio Corvino. Il vice ministro Nencini aveva
partecipato lo scorso Aprile ad un incontro con i rappresentanti di
Confindustria a Lecce e aveva preso l’impegno del Governo per il
‘rilancio’ dello scalo merci ferroviario di Surbo (LE), raccogliendo le
istanze degli industriali che chiedevano di avere la gestione dello scalo
ferroviario del comune salentino da parte di FS Italiane, con l’intento di
valorizzarlo (lo scorso giungo la gara pubblica sullo scalo ferroviario
era andata deserta). FS Italiane si è resa disponibile a concedere la
gestione - locazione con possibilità di vendita - a un raggruppamento di
imprese che fa capo a Confindustria Lecce, la quale nei prossimi giorni,
prima di definire la trattativa, verificherà la disponibilità di
partecipazione delle amministrazioni pubbliche locali
.

COPYRIGHT © 2020. CONFINDUSTRIA LECCE via VITO FORNARI, 12 - 73100 LECCE
TEL. 0832.316061 - FAX. 0832.397402
Powered by Informatica & Tecnologia  Designed by Shape5.com