Questo sito web utilizza i cookie per implementare alcune funzionalità statistiche e promozionali. Proseguendo con la navigazione si intende accettata la Cookie Policy. Privacy Policy
  • Login
  • Area privata

Il Consiglio di Presidenza

Art. 10 – Consiglio di Presidenza

Il Consiglio di Presidenza è composto da:
1. il Presidente
2. i Vice Presidenti elettivi, nel numero massimo di quattro, con mandato quadriennale rinnovabile una sola volta consecutiva negli anni dispari;
3. i Vice Presidenti di diritto Piccola Industria e Giovani Imprenditori
4. l’ultimo Past President come invitato.
Al fine di presidiare le attività istituzionali di cui all ’art. 2, è facoltà del Presidente attribuire deleghe specifiche ai Vice Presidenti per lo sviluppo delle tematiche identificate come prioritarie per l’attuazione della mission e del ruolo dell’ Associazione.
Nel caso in cui uno o più Vice Presidenti vengano a mancare per qualsiasi motivo nel corso del loro mandato, il Presidente sottopone al Consiglio Generale la nomina dei loro sostituti. I componenti così nominati rimangono in carica sino alla scadenza del Presidente.
Sono ammessi inviti alle singole riunioni in considerazione dei temi all’ordine del giorno.
Restano esclusi incarichi specifici o altre forme di coinvolgimento strutturato nell’attività e nelle competenze del Consiglio di Presidenza al di fuori dei componenti di cui ai commi precedenti. 
Il Consiglio di Presidenza si riunisce almeno ogni 40 giorni.
Le norme di convocazione, costituzione, svolgimento, deliberazione e verbalizzazione delle riunioni del Consiglio di Presidenza, nonché su eleggibilità, decadenza e sostituzione dei componenti sono contenute nel regolamento di attuazione del presente statuto. 
Sono competenze distintive del Consiglio di Presidenza: 
a) stabilire l’azione a breve termine dell’Associazione e decidere i piani per l’azione a medio e lungo termine;
b) dirigere l’attività dell’Associazione nell’ambito delle direttive dell’Assemblea e del Consiglio Generale e controllarne i risultati;
c) deliberare sulle questioni che gli vengano demandate dal Consiglio Generale;
d) istituire eventuali Commissioni e Gruppi tecnici di supporto all’attività dei Vice Presidenti;
e) designare e revocare i rappresentanti esterni dell’Associazione;
f) sovrintendere alla gestione del fondo comune e redigere la proposta di bilancio consuntivo e preventivo nonché la delibera contributiva, ai fini delle successive deliberazioni del Consiglio Generale e dell’Assemblea;
g) esercitare, in caso di urgenza, i poteri che spettano al Consiglio generale, al quale deve però riferire nella sua prima riunione per la necessaria ratifica;
h) nominare e revocare il Direttore dell’Associazione e, ove necessario, il suo Vice esercitare gli altri compiti previsti dal presente statuto e dal relativo Regolamento di attuazione.

COPYRIGHT © 2017. CONFINDUSTRIA LECCE via VITO FORNARI, 12 - 73100 LECCE
TEL. 0832.316061 - FAX. 0832.397402
Powered by Informatica & Tecnologia  Designed by Shape5.com