Questo sito web utilizza i cookie per implementare alcune funzionalità statistiche e promozionali. Proseguendo con la navigazione si intende accettata la Cookie Policy. Privacy Policy
  • Login
  • Area privata

Consiglio Generale

Art. 9 – Consiglio Generale

Il Consiglio Generale è composto da:
1. il Presidente, i componenti del Consiglio di Presidenza, l’ultimo Past President, purché espressione di impresa regolarmente associata e privo di incarichi politici,i tre Past President precedenti all’ultimo, sempre con le medesime caratteristiche, i Presidenti delle componenti
merceologiche interne;
2. i seguenti componenti elettivi:
a) 6 rappresentanti generali eletti dall’Assemblea ordinaria negli anni
b) 10 componenti espressi dalle articolazioni merceologiche interne in rapporto alla
contribuzione versata o al numero di imprese e dipendenti
c) 3 rappresentanti aggiuntivi nominati dalla Piccola Industria e due dai Giovani Imprenditori
3. fino a 3 membri nominati dal Presidente tra persone che siano espressione particolarmente significativa della base associativa.
Sono invitati permanenti al Consiglio Generale, senza diritto di voto, tutti gli altri Past President, i Revisori contabili e i Probiviri. Non sono ammessi altri inviti permanenti ma solo per singole riunioni in ragione dello specifico contributo che può essere assicurato sui temi
all’ordine del giorno. 

I componenti elettivi del Consiglio Generale durano in carica quattro anni e scadono in occasione dell’Assemblea ordinaria degli anni pari; i componenti possono essere rieletti allo stesso titolo per un massimo di un quadriennio consecutivo al primo. Dopo i predetti mandati
consecutivi ulteriori rielezioni sono ammesse trascorso almeno un mandato. 

Il Consiglio Generale si riunisce, di regola, almeno una volta ogni tre mesi. Le norme di convocazione, costituzione, svolgimento, deliberazione e verbalizzazione delle riunioni del Consiglio Generale, nonché su eleggibilità, decadenza e sostituzione dei componenti sono contenute nel Regolamento di attuazione del presente statuto. 

Sono competenze distintive del Consiglio Generale:
.proporre all’Assemblea il Presidente ed i Vice Presidenti, nonché il relativo programma di attività;
. nel quadro delle deliberazioni e delle direttive dell’Assemblea, curare il conseguimento dei fini statutari e prendere in esame tutte le questioni di carattere generale; 
.deliberare le direttive generali per eventuali accordi di carattere sindacale o tecnicoeconomico; 
.proporre all’Assemblea il bilancio consuntivo e la delibera contributiva e approvare il bilancio preventivo;
.indicare le questioni che devono essere sottoposte all’esame dell’Assemblea; 
.deliberare tutti gli atti di straordinaria amministrazione che riterrà necessari, opportuni ed utili per il miglior conseguimento dei fini dell’Associazione;
.deliberare le sanzioni di espulsione e radiazione;
. formulare e proporre, per l’approvazione dell’Assemblea, le modifiche dello statuto;
.approvare regolamenti e direttive di attuazione del presente Statuto;
. determinare i criteri per la composizione merceologica dei vari Settori e decidere la costituzione delle stesse;
.pronunciarsi sul reclamo presentato dalle imprese richiedenti l’adesione contro il rigetto della domanda;
. istituire eventuali delegazioni territoriali dell’Associazione; 
.esercitare gli altri compiti previsti dal presente statuto e dal relativo regolamento di attuazione.

COPYRIGHT © 2017. CONFINDUSTRIA LECCE via VITO FORNARI, 12 - 73100 LECCE
TEL. 0832.316061 - FAX. 0832.397402
Powered by Informatica & Tecnologia  Designed by Shape5.com